domenica 20 ottobre 2013

Daruma : cosa è ?

In una mensola di un giapponese c'è sempre un Maneki Neko e un Daruma. Ma che significato avrà questa bambola dalla forma tonda?
La bambola Daruma è una bambola che rappresenta Bodhidharma, il fondatore dello Zen.
Ha avuto origine nel Tempio di Daruma, nella città di Takasaki ( Prefettura di Gunma, a nord di Tokyo). Si dice che il nono sacerdote, Togaku, abbia avuto questa idea, per la gente che frequentava il tempio. Durante il periodo Meiwa ( 1764 - 1772 ) gli ha fatto costruire queste bambole, in modo che potesse portare felicità,prosperità e scongiurare incidenti e disgrazie. La prima bambola fu realizzata in cartapesta. In poche tempo divenne popolare e fu riconosciuta come simbolo della regione.
Ogni anno c'è una Daruma Doll Festival nella città di Takasaki presso il Daruma - dera ( Tempio di Daruma). In questa città vengono prodotte l' 80% di bambole Daruma del Giappone. Durante questo Festival ci sono più di 400.000 persone che vengono per acquistare nuove bambole di buona fortuna per il nuovo anno.


La bambola Daruma è sempre dipinta di rosso e raffigura un uomo con la barba. Ha una forma tonda e cava  in modo che può sempre tornare alla posizione iniziale anche se viene spinta . Inoltre ha due occhi,uno solo con la pupilla. Questo racchiude un significato profondo, la determinazione e costanza. Un'occhio solo colorato significa che si è iniziati a fare un progetto e l'altro attende di essere dipinto dopo essere riusciti a raggiungerlo,come segno di raggiungimento dell'obbiettivo. Inoltre ci ricorda sempre che bisogna trovare la forza di rialzarsi. Non sempre tutto andrà a buon fine,ma tocca a noi rialzarci e sperare ancora.
Ecco la filastrocca del XVII secolo :
Hi ni ! Fu ni !
Fundan Daruma ga
Akai  zukin  kaburi sunmaita

TRADUZIONE:
Una volta ! Due volte!
Sempre il Daruma di rosso vestito
Incurante torna seduto.
Le bambola  ha un marchio del tempio dove viene acquistata. In questo modo il cliente può riportarla per un rituale: farla bruciare. Solitamente viene bruciata alla fine dell'anno e viene considerato un rituale di purificazione. Si chiama Daruma Kuyo, dove tutte le vecchie bambole vengono bruciate insieme, nei templi Nishi Arai Daishi  ( Tokyo) e  Dairyou-ji ( Gifu) 

L'originale Daruma è di colore rosso ( perchè si dice che il fondatore dello Zen portasse una veste rossa) ma ci sono di vari colori,e da ciò si può capire la provenienza di prefettura.
Alcuni sono soliti scrivere il desiderio sulle guance della bambola ed il cognome di chi ha espresso il desiderio viene scritto sul mento. Aspettando che il desiderio venga esaudito viene messa in una mensola alta della casa.





                   <3 La vostra Kotoko <3

2 commenti:

Ilaria ha detto...

Io sulla mia mensola ho solo un maneki neko, per ora...Magari in futuro si aggiungerà anche questo :) Ciaoo

Anonimo ha detto...

Scusa la domanda ma sai per caso che significato assume con la faccia da gatto?