domenica 3 novembre 2013

Bacchette giapponesi : hashi




Le "hashi"  sono le bacchette che i giapponesi utilizzano per consumare i pasti ( chiamate anche "otemoto"). Sono fatte in legno, in plastica, in bambù e possono essere incise,laccate ( con una lacca giapponese chiamata "urushi" ) e dipinte. Ne esistono davvero di tutti i tipi,dalla forma più lunga a quella più corta adatte per adulti e bambini. Inoltre, l'uso delle bacchette si apprende fin piccoli, grazie a delle bacchette specifiche.


Poi ci sono quelle "usa e getta" chiamate "waribashi" e sono quelle che troviamo nei locali. E' anche normale in Giappone comprare questo tipo di bacchette per gli invitati. Sono solitamente raccolte in un pacchetto di carta e all'interno le troveremo attaccate,e prima di utilizzarle bisogna staccarle, infatti il loro nome significa " hashi da dividere".


Invece le "saibashi" sono quelle molto lunghe, utilizzate per cucinare.
Usare le bacchette non è molto facile,ma dopo aver imparato il trucchetto il gioco è fatto. Anche se ci vuole pratica. Vi sarà capitato di andare a mangiare in locali cinesi/ giapponesi e di aver avuto difficoltà a mangiare.   Non preoccupatevi, è solo all'inizio. 


In ogni caso ci sono le nuove bacchette..! Con queste non ci saranno problemi ;)

 Piccole regolette su cosa non fare a tavola:













Dato che stiamo parlando di come comportarsi a tavola ecco cosa dire prima di mangiare:
Itadakimasu si dice prima di mangiare,e significa letteralmente " Umilmente ricevo questo cibo"
Gochisousama deshita si dice dopo mangiato e significa " Grazie per il cibo".

Curiosità: Sapevate che le bacchette che usano gli asiatici non sono tutte uguali...?
Oltre ad essere differenti hanno anche i nomi differenti :
In Giappone: Hashi
In Cina : Kuàizi
In Vietnam : Dua
In Corea : Jeotgarak
In Thailandia: Takiap
Le prime bacchette in alto sono taiwanesi, e come vedete sono lunghe e hanno una punta tonda e piatta.
Quelle in porcellana sono cinesi, ed hanno una punta arrotondata.
Le bacchette di bambù sono tibetane,sono più lunghe di quelle cinesi ma la punta è simile a quella del Taiwan.
Quelle in legno di palma sono indonesiane, con una punta affusolata e alla fine piatta
Quelle in metallo sono coreane,hanno una punta quadrata e piatta, e vengono accoppiate al cucchiaio.
Poi quelle in legno sono giapponesi,le più lunghe da uomo e le più corte da donna ed hanno una punta appuntita. Le penultima sono giapponesi,ma per bambini e le ultime sono quelle "usa e getta".

La forma della punta dipende dal regime alimentare, infatti i giapponesi, consumando del pesce con la lisca usano delle bacchette abbastanza appuntite.
                                                                          
Adesso invece parliamo di storia: quando sono nate e dove sono nate??
Le bacchette nascono in Cina nel periodo del 1400 a. C. sotto la dinastia Shang. Si pensa che grazie a gli scambi commerciali con gli stati vicini sia nata questa diffusione.
Inoltre il 4 agosto in Giappone è il giorno dedicato ai chopstick ;) Si chiama "Hashi no hi" ed è stato deciso nel 1975 dal governo per lanciare un programma educativo su come usarle a tavola :)



                                                                     

      <3 La vostra Kotoko <3



4 commenti:

Ilaria ha detto...

Ciao Kotoko! Sapevo della differenza delle bacchette in base al luogo d'utilizzo, ma non sapevo in realtà in cosa consistesse la differenza. Più che altro sapevo del diverso modo di impugnarle. Grazie per aver fugato il mio dubbio :D Ciaoo

LunaShinigami ha detto...

awww! Io ho un paio di hashi laccate e da quando ce le ho non faccio che ammirarle ( non le potrei mai usare per mangiare correndo il rischio di rovinarle D: ). Comunque, usare le hashi, per quanto mi riguarda è stato semplicissimo .o. Ho imparato fin dal primissimo boccone di cup ramen consumato l'anno scorso a Lucca xD che sia l'istinto di sopravvivenza, visto che alle 22 ho trovato solo quello da mangiare? X3 ahaha

Nyu Sumeragi ha detto...

Che bello questo post! xD
Credo di aver visto bacchette taiwanesi ovunque! :p

Kotoko Okita ha detto...

Grazie a tutte <3 Sono contenta che il post vi sia piaciuto <3